Sala stampa

Sala stampa > Autovetture

Estate positiva per il mercato dell'auto in Europa (8 mesi +7,8%). Al calo di luglio per effetto calendario (-1,8%) fa seguito un agosto robusto (+9,5%)

Periodo di pubblicazione: 15 settembre 2016
Periodo di riferimento dei dati: luglio 2016 / agosto 2016


Complici l’effetto calendario e il peso dei Major Market sui risultati europei, il mese di luglio ha fatto registrare un piccolo rallentamento (-1,8% con 1.163.087 vetture), interrompendo così una striscia positiva che durava da 34 mesi, seguito però da un confortante mese di agosto (+9,5% a 855.466 unità), che porta il cumulato gennaio-agosto a 10.110.731 immatricolazioni, in crescita del 7,8%. Tutti i mercati europei, nei primi 8 mesi dell’anno, restano in territorio positivo, con l’esclusione di Svizzera e Olanda. Questa ultima, infatti, avendo accelerato il proprio percorso verso una mobilità più sostenibile con target sfidanti fino al 2025, sta affrontando un momento di attendismo sul mercato.

 

“Il segnale che arriva dall’Olanda non dovrebbe essere sottovalutato – ha detto Romano Valente – Direttore Generale dell’UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere – perché conferma che il percorso verso una nuova mobilità sostenibile va preparato ed accompagnato”.

 

“Il percorso verso la nuova mobilità riguarderà anche l’Italia che intanto, però,  si avvia ad affrontare i mesi autunnali con i consueti temi che ci aspettano al varco: i piani antismog, estemporanei, urgenti, le limitazioni al traffico scollegate, anche a livello di Direttiva”.

 

 “Nel nostro Paese – conclude Valente - il bisogno di una cabina di regia è  avvertito con urgenza e meglio se coordinata da un Mobility Champion - come abbiamo già proposto - che sappia guidarla per armonizzare, impostare e implementare gli interventi necessari a garantire una mobilità fruibile alle famiglie.”

 

Germania – Dopo il calo di luglio (-3,9%) agosto va a +8,3%

Il mercato tedesco dell’auto, a causa dei due giorni lavorativi in meno rispetto al 2015, nel mese di luglio registra il primo calo: con le 278.866 immatricolazioni, infatti, la flessione è stata del 3,9% rispetto allo scorso anno. Ad agosto, invece, anche grazie ad un giorno lavorativo in più, la crescita è stata dell’8,3% con 245.076 unità. Per i primi otto mesi dell’anno in corso, quindi, il volume delle immatricolazioni ha raggiunto i 2.257.781 unità (+5,7% rispetto alle 2.135.459 dello scorso anno). Il programma di incentivi del Governo tedesco per le vetture elettriche e ibride ha portato ad un aumento in agosto dell’84,5%  delle ibride (3.927 unità) e del 46,7% delle plug-in (836 unità), meno significativo quello delle elettriche pure che aumentano solamente del 7,7%. Per il 2016 la Global Insight prevede un volume di vendite pari a 3.360.000 unità (+4,8%). 

 

Regno Unito – In attesa del cambio targa buona la performance estiva   

Le vendite di auto nel Regno Unito sono stabili nel mese di luglio (+0,1%) con 178.523 immatricolazioni e in leggero aumento (+3,3%) in agosto con 81.640 unità, un buon risultato visto il cambio targa previsto nel mese di settembre. Il cumulato del periodo gennaio-agosto è di 1.680.799 autovetture vendute e risulta in crescita del 2,8% rispetto al 1.634.369 dello stesso periodo 2015. I primi 8 mesi vedono registrare risultati negativi per le società che con 61.646 immatricolazioni, calano dell’1,8% rispetto allo scorso anno. Stabili i privati con un +1,0% e 759.279 vendite, mentre crescono del 4,9% le flotte con 859.874 unità immatricolate. Nelle alimentazioni si evidenzia il +22% di quelle a basso impatto ambientale (al 3,2% di quota), mentre leggeri aumenti per diesel con +1,8% (e  una quota del 48%) e benzina con +2,8% (e 48,8% di quota). Per il 2016 si prevedono 2.660.000 unità (+1%).

 

Francia – Dopo l’estate il mercato arriva a 1.333.630 vendite di auto (+6,1%)

Con 132.990 immatricolazioni, il mercato francese dell’automobile chiude a luglio con un calo del 9,6% (vanno sottolineati i due giorni lavorativi in  meno rispetto allo scorso anno) rispetto alle147.125 del 2015. Ben diverso il risultato di agosto che grazie alle 98.211 unità (con un giorno lavorativo in più) fa registrare un aumento del 6,7%  rispetto allo scorso anno, contro le 92.048 dell’agosto 2015. I volumi 2016 crescono rispetto al gennaio-agosto 2015 del 6,1%  con 1.333.630 autovetture vendute. Nel mese di agosto cala di 1,7 p.p. la quota dei privati (che tuttavia crescono del 3,3%) a 52,9%, a favore delle società (+1,5 p.p.) al 38,9% di quota e dei noleggi con +0,2 p.p. all’8,2% di quota. Crescono nei primi 8 mesi anche gli acquisti di automobili usate che, con 3.758.975 passaggi di proprietà, aumentano dell’1,8%. Secondo la Global Insight le immatricolazioni di auto nuove nel 2016 aumenteranno a 2.030.000 vendite, 2.080.000 nel 2017 e 2.110.000 nel 2018.

 

Spagna – Luglio, quinto mese consecutivo sopra le 100.000 unità e miglior agosto dal 2007

107.306 automobili vendute in Spagna nel mese di luglio portano a 5 il bilancio dei mesi consecutivi in cui sono state superate in Spagna le 100.000 unità, con una crescita del 4,3% rispetto a luglio 2015 e segnano il miglior luglio dal 2009. Il mese di agosto, invece, ha fatto registrare 64.089 unità, il 14,6% in più rispetto ad agosto 2015, per la prima volta da 8 anni sopra le 64.000 unità. Nel periodo gennaio-agosto, quindi, il mercato raggiunge quasi le 800.000 unità (794.629) con una crescita dell’11,3%, determinata dal supporto dal Plan PIVE. L’eccellente stagione turistica ha dato un forte impulso alle vendite di veicoli a società di noleggio, mentre i consumi e la ripresa economica hanno spinto le società e i privati. Nei primi 8 mesi 2016 le società registrano un +14,1%, i privati +8,9% e il noleggio +13,6%. Gli operatori stimano un mercato 2016 vicino a 1,2 milioni di immatricolazioni.



Per lo stesso periodo di riferimento

luglio 2016 / agosto 2016
Dati statistici > Immatricolazioni
Sala stampa > Conferenze stampa
Sala stampa > Autovetture
Sala stampa > Altri comunicati

In rilievo

Prossimi appuntamenti  ?

  • 01
    ago
    Comunicato Stampa mercato auto Italia
  • 01
    set
    Comunicato Stampa mercato auto Italia

Chi è l'UNRAE

L'UNRAE è l'Associazione che rappresenta le Case estere operanti sul mercato italiano delle autovetture, dei veicoli commerciali e industriali, dei bus e dei caravan e autocaravan.

Chi siamo
Struttura
Presidente
Direttore Generale
Organi Associativi
Relazioni Istituzionali
Statuto
Codice Etico



Le nostre Associate per settore. Puoi fare click sui loghi per ottenere maggiori informazioni.